Sabato, 22 luglio 2017 - ORE:20:45

3…2…1… Saldi!

saldi

saldi

Come sfruttare al meglio i saldi e vivere felici

I saldi sono un evento attesissimo. A volte il giorno dopo potrebbero tuttavia risultare molto poco saldi e rischiamo di trovarci nell’armadio capi che non avremmo mai voluto nemmeno vedere.

I commercianti tendono, a discapito del compratore, ad adottare un comportamento poco etico, mostrando solo quello che vogliono mostrare. Ma cosa significa questo gioco di parole apparentemente senza senso? Prezzi di base alzati o cartellini senza prezzo di partenza e percentuale di sconto.

Nelle settimane che precedono l’ acquisto che vorreste effettuare, appuntatevi su uno scontrino, su un pezzetto di carta che avete nel portafoglio o sul vostro smartphone il prezzo originario dell’oggetto, del capo o dell’accessorio che volete fare vostro, e al momento dell’acquisto coi saldi buttateci un occhio, e vedete se lo sconto è reale o fantomatico.

Diffidate inoltre degli ammalianti cartellini bianchi con prezzo scritto in bianco o in rosso, poiché raramente si nasconde dietro un affare. E’ d’obbligo segnalare prezzo di partenza, percentuale di sconto e prezzo definitivo.

Altra cosa da fare nel periodo dei saldi? Chiedere in cassa, prima di procedere con l’ispezione del negozio, se la merce è soggetta restituzione in caso di acquisto sbagliato: in occasione dei saldi, i tempi e le modalità di reso sono differenti.

Cosa comprare e cosa no

Ma addentriamoci ora nel cuore dei saldi, ovvero come sfruttare massimamente i propri acquisti anche nelle stagioni successive. Io ho individuato quattro capi passepartout, perfetti anche per l’ autunno e l’ inverno e, naturalmente, la primavera.

1) Scarpe da ginnastica. Questa specifica, dibattuta e comodissima calzatura ha conquistato tutti, in termini di età e sesso. Si abbina a tutto: coordinati, gonne lunghe, skinny e boyfriend jeans, longuette, e va scelta se si vuole un look ordinato e sbarazzino al contempo. Le potete scegliere a tinta unita o super colorate, ma l’importante è che si adattino al vostro stile e alla vostra fisicità. Non tutte le scarpe da ginnastica ci stanno bene.

2) Camicia: scelta bianca o azzurra, il suo acquisto si rivelerà vincente, poiché ha il potere di trasformare anche il look più anonimo in uno decisamente distintivo. Il tocco in più? Un nastro mini o maxi, a tinta unita o a fantasia, intorno al collo.

3) Blazer. Altro che felpe o golf, è il blazer la cosa migliore che possiate scegliere; lungo per uno stile androgino o corto e sciancrato per un look super sexy. Il blazer vincente? Quello rosso, per valorizzare l’abbronzatura in estate e dare una sferzata di colore in inverno, magari su un intramontabile pantalone in pelle nero.

4) Borsa colorata a tinta unita. Oh my bag! La borsa è il segno qualificativo di una donna. Sceglietela colorata, a tinta unita (bellissimo il rosa cipria o quello shocking, non sono male l’ arancione o il rosso). Ci vuole di buona fatturazione e grande, da sfoggiare con sandali gioiello in estate o su look total black in inverno.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 24 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.