Venerdi, 21 luglio 2017 - ORE:10:41

Easy, chic e…al caldo

come essere chic

come essere chic
Quando il freddo viene a bussare, tutte le intenzioni di vestirsi bene cadono in prescrizione, e solo a temperature più miti si riconquista il proprio sex appeal. Ma è davvero necessario aspettare fino a primavera inoltrata?

La risposta è di due lettere: No. Pochi, semplici e veloci trucchi posso infatti donare anche al cappotto più classico un carattere marcatamente modaiolo. Si parte dall’alto, ovvero dai capelli, per scendere fino alle scarpe.

Come essere chic dalla testa ai piedi

1) Capelli: accompagnate ad un raccolto (coda alta o bassa, con o senza treccia, chignon alto o basso) un paio di orecchini.
Sceglieteli pendenti per la sera o per brevi permanenze fuori casa (questo perché gli chandelier tendono ad avere un peso non indifferente che l’ orecchio non è in grado di sopportare a lungo), oppure optate per una mezza misura o per degli orecchini a clip, questi ultimi vi daranno subito un tocco retrò, se avete programmato una giornata “on the go”.

chignoncapelli raccolti

Consiglio: se volete delle clip uniche, allora tenete d’ occhio i mercatini dell’usato, dove non è una rarità scovare pezzi vintage di gran valore a dei prezzi irrisori.

Se invece preferite farvi avvolgere e riscaldare dalla vostra chioma, allora fate in modo che sia al top, e se vi piacciono gli accessori per capelli, acquistate fascette e cerchietti, che catene come H&M, Accessorize e Bijou Brigitte propongono anche per la stagione invernale.

2) Cappelli: non è solo un gioco di parole quello tra capelli e cappelli, ma anche e soprattutto un’ alleanza all’ultimo grido. Quest’anno la moda li vuole a tesa larga e a tinta unita (qui un articolo molto carino sui cappelli); ciò implica la scelta di una sciarpa semplice e poco voluminosa, per evitare che i due accessori coprano eccessivamente il volto. Anche il classico coordinato cappello-sciarpa può però risultare vincente.

cappello biancocappello nero

3) Sciarpe: per quanto riguarda questo specifico accessorio, la scelta è vastissima, sia in termini di tessuti che di fantasie. Se volete dare al vostro look un twist glamour, allora scegliete un collo di pelliccia eco della stessa tonalità del cappotto (la stessa regola vale per una sciarpa più classica), mentre se siete cromo-dipendenti, non potete che sbizzarrirvi con le fantasie che più vi piacciono.

4) Guanti: se volete apparire chic, dite addio alle manopole e a quelli di lana grossa e armatevi di un paio in pelle o camoscio, rigorosamente dello stesso colore del cappotto. Quest’anno la moda ha proposto, anche per le giacche, le maniche a 3/4: in questo caso sceglieteli lunghi.

guanti pelle neraguanti

5) Borse: le borse sono un accessorio femminile estremamente personale e le tipologie sono pressoché infinite. Se volete farvi notare optate per una rigida in vernice, sia essa un bauletto sia che si rifaccia all’intramontabile e celeberrima Birkin di Hermès. La borsa dice tanto della personalità di una donna e della sua cura personale. Quindi solo un vero consiglio spassionato: liberatevi di quelle rovinate o totalmente fuori moda.

6) Scarpe: qualsiasi donna, davanti a queste, esclama. “Scarpe…sii scarpe!!!”. E’ scientificamente comprovato che, se si ha freddo alle estremità -mani e piedi- allora si rischia di avere tutto il corpo soggetto a tremiti, e soffrire il freddo è una delle cose peggiori.

stringatastringata

Fortunatamente, strano ma vero, gli uomini sono venuti in soccorso, in verità un pezzo iconico del loro guardaroba. Stiamo parlando, naturalmente, delle stringate: lucide o non, traforate o lisce, questa tipologia di scarpa sta bene con vestiti, gonne e pantaloni e, se di pelle, il caldo è assicurato. Le stringate inoltre permettono un divertente gioco coi calzini, che può conferire al vostro look un tocco dandy o chic a seconda della fantasia e del tessuto che scegliete.

Se trovate questa calzatura troppo maschile, allora fate ricadere la vostra scelta su un paio di tronchetti, perfetti se indossate un cappotto dal taglio lineare, o sui dei cuissardes, se avete scelto per sopra un bomber in piuma.

7) Occhiali da sole e ombrello: se prima nella borsa di una donna non potevano assolutamente mancare i prodotti per sistemare trucco e parrucco, ora, con i make up long- lasting di ultima generazione e le spazzole in versione mini, possono anche essere lasciati a casa.

Indispensabili sono invece diventati, a causa dell’ estrema variabilità del tempo, gli occhiali da sole e l’ombrello.
Per i primi optate per l’intramontabile e iperfemminile taglio a occhio di gatto, mentre per il secondo sceglietelo trasparente se vi rifugiate sotto quelli grandi, e a fantasia, bellissimi i pois, se lo dovete fare entrare in borsetta.

Essere glamour è quindi possibile anche quando fa freddo; inoltre non significa investire ingenti quantità di tempo e di denaro, bensì conoscere la propria personalità e declinarla e  nel modo giusto.occhiali

caldo e cappello



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 4 minutes, 54 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.