Domenica, 24 settembre 2017 - ORE:00:55

Come struccarsi bene: quali prodotti usare e come farlo in modo giusto

come struccarsi bene

Perchè è importante sapere come struccarsi bene?

Sapere come struccarsi bene è fondamentale per la salute della nostra pelle. La rimozione del trucco è uno step importantissimo nella beauty routine di una donna, che deve essere sempre compiuto se non ci si vuole trovare subito, o negli anni a venire, con un pelle rovinata da brufoli e dalle conseguenti macchie o cicatrici.

Può capitare che dopo una giornata o una serata impegnativa non si abbia voglia di procedere con una corretta rimozione del trucco, ma basta pensare al tempo, assolutamente circoscritto, che è effettivamente necessario per questa operazione, ovvero 5 minuti o poco più, per rendersi conto che non è poi così traumatica.

Prodotti low cost e facili da trovare

I metodi per struccarsi sono diversi, a seconda delle preferenze nate dalle abitudini, ma i più gettonati sono:

  • dischetti di cotone idrofilo e latte detergente
  • salviette struccanti
  • acqua e sapone

Il vantaggio dei primi due è, per così dire, “ dinamico”; infatti possiamo struccarci camminando tranquillamente per casa, magari svuotando la borsa della giornata in procinto di concludersi e preparando quella per il giorno dopo, o approfittarne per fare una veloce chiamata a qualche familiare o al ragazzo, che non si ha avuto la possibilità di sentire nell’arco della giornata.

Latte detergente: meglio un po’ costosi ma buoni

Per quanto riguarda i dischetti, la marca ha poca importanza, mentre per il latte detergente e le salviette sono un fattore da non far scivolare in secondo piano. Per il primo optate per un prodotto di Sisley, se avete un budget consistente, o scegliete Clinique o Clarins, se preferite qualcosa di meno dispendioso ma altrettanto valido.

Per le salviette la scelta è molto ampia, e molto spesso si possono trovare al supermercato ad un ottimo prezzo e con un buon INCI, come:

  • I Provenzali, anche biologiche (Auchan, Ipercoop, Carrefour; o Coin, Oviesse)
  • Iseree (Lidl)
  • Fior di Magnolia (Eurospin)
  • Viviverde- Coop
  • Equilibra- Coin

Quello che abbiamo etichettato come il terzo metodo per struccarsi è sicuramente quello più comodo e veloce: un po’ di acqua calda e del sapone e il gioco è fatto.

Nella maggior parte dei casi viene utilizzato quello di marsiglia, che, però, secca la pelle e/ o stimola le ghiandole sebacee a lavorare ancora di più, per non parlare dell’ostruzione dei pori.

sapone

Meglio optare per uno neutro o meglio ancora per uno senza sapone. Un’ altra tipologia utilizzata, per i subitanei risultati positivi che comporta, è quello allo zolfo, che invece andrebbe accuratamente accantonato perché secca la pelle.

C’ è però un’ altra strada da poter percorrere, nata recentemente e forse più efficace, per struccarsi; stiamo parlando delle spazzole per il viso.

La pulizia sonica: Clinique e Clarisonic

clarisonic

Queste, abbinate ad uno struccante apposito o al classico detergente, grazie al loro sistema di pulizia sonica (quella della Clarisonic con oltre 300 micro-oscillazioni al secondo) vanno a lavorare in profondità in modo efficace ma delicato al contempo, permettendo un migliore assorbimento dei prodotti applicati successivamente, ovvero il tonico e la crema idratante.

Tra i benefici riscontrati vi sono:

  • Pelle più morbida, liscia e luminosa, in una sola parola più bella, e dall’ aspetto più sano
  • Colorito più uniforme e attenuazione del rossore
  • Riduzione di rughe e linee sottili

Oltre alla Clarisonic, anche la Clinique si è cimentata nella produzione di questo efficiente ed efficace prodotto, realizzando però un dispositivo con un’unica testina adatta a tutti i tipi di pelle, a differenza della Clarisonic che ne propone diverse tipologie a seconda delle caratteristiche dell’epidermide( l’ultima messa in commercio si chiama “Plus” ed è per il corpo).

clinique

Un’ unica testina per tutti i tipi di pelle. Come è possibile? Clinique Sonic System si presenta con due tipologie di setole: verdi e più dure per la zona T (fronte, naso e mento) e bianche e più morbide per le guance. La prima richiede un movimento dal basso verso l’ alto e viceversa, mentre la seconda un’ azione rotatoria.

Guardiamo ora i tempi di utilizzo e gli eventuali prodotti da usare in concomitanza:

  • Clarisonic può essere usato fino a due volte al giorno, accompagnato dal detergente viso Refreshing Gel Cleanser
  • Clinique Sonic System può essere adoperato da una volta al giorno per trenta secondi (il dispositivo si spegne automaticamente dopo questo lasso di tempo) fino ad un minuto due volte al giorno.

Il detergente che vi potete utilizzare insieme è il Rinse-off Foaming Cleanser, adatto a tutti i tipi di pelle, e lo si può applicare direttamente sulla spazzola o sulla pelle inumidita.

cl

Sia che scegliate quello della Clarisonic o quello della Clinique (ve ne sono naturalmente anche di altre case), è molto importante che la testina della spazzola venga lavata accuratamente dopo ogni utilizzo e cambiata dopo un massimo di tre mesi.

Abbiamo dunque a disposizione molti strumenti per struccarci correttamente, velocemente e in modo anche piacevole, ma ci sono ancora due step, il primo dei quali spesso sconosciuto nonostante la sua estrema importanza, da compiere: tonico e crema per la notte. Ma di questi due prodotti ve ne parlo nel prossimo articolo.

Vuoi sapere come struccarti con metodi naturali? Qui ti parliamo del metodo dell’olio d’oliva!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 5 minutes, 1 second
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.