Martedi, 26 settembre 2017 - ORE:06:01

Cooking Therapy: amore, fornelli e seduzione


cooking therapy

La passione sembra essersi spenta? Il feeling di coppia ha il sapore di una pasta scotta? Niente paura, basta seguire la stuzzicante terapia denominata “Cooking Therapy”. Seguendo cinque semplici regole, vi farà riaccendere l’eros che è in voi. Altro che camere da letto, ormai “out”, banali e scontate, macchine scomode, divani, ascensori o sgabuzzini: la cucina è il regno per antonomasia dove ritrovare quella passione travolgente, e far scoccare la scintilla!

D’altronde il cibo è da sempre l’elisir dei sensi, e secondo uno studio condotto dal “Polli Cooking Lab” , l’osservatorio internazionale creato dall’omonima azienda italiana, è proprio tra pentole e fornelli che la coppia si riscopre.
La ricerca è stata condotta intervistando 90 esperti, dai terapisti agli psicologi , dagli chef ai sessuologi. Che a loro volta hanno studiato in che modo il binomio cibo-eros possa rivitalizzare l’armonia e risvegliare il desiderio del piacere carnale.

Il risultato? Attraverso la cucina e la preparazione di gustose ricette, l’uomo deve stupire la sua partner (58%), coinvolgerla in un gioco di seduzione (45%). E, cosa molto importante, deve invogliare i suoi sensi (37%) , perché una stuzzicante esperienza multisensoriale è la “fine del mondo”, della serie fuochi d’artificio a “go-go”!

Secondo 7 esperti su 10 la cucina è il vero nido d’amore della coppia, fatta di intimità e creatività. Un autentico luogo seduttivo, il più seduttivo che esista, a condizione che sia l’uomo ad indossare il grembiule.

Qual è il dato che può meravigliare? Il 52% degli intervistati ha ammesso che dev’essere Lui a cimentarsi tra i fornelli al fine di riconquistare la donna amata. E la cosa assume un tono molto sexy , ma allo stesso tempo dolce e romantico. In quanto, un uomo che cucina, col grembiulino, e che magari combina guai alla “Paperino” o si diletta davvero con estro ai fornelli come un vero chef, è davvero eccitante per il gentil sesso.

L’importanza della Cooking Therapy

Se pensavate che fossero le discoteche, i bar, i locali  notturni animati da musiche di tutto punto oppure le località turistiche, i luoghi più consoni a riaccendere la candela del vostro eros più perverso, vi sbagliavate. Perchè? Beh è semplice: oggi si preferisce di gran lunga la casa, che torna ad essere il centro di ogni azione di seduzione.

Secondo gli esperti intervistati e coinvolti in questa ricerca, le quattro mura offrono intimità (65%) , possibilità di esprimere se stessi (68%) e libertà di fare ciò che si desidera (61%) . Tutte caratteristiche che con difficoltà si riscontrano nei luoghi affollati . Quindi lode alla casa che garantisce assoluta tranquillità e armonia tra i due partner.

Quali sono le 5 regole d’oro promosse dalla terapia del gusto per ritrovare quel feeling di coppia?

  • Andare a fare la spesa insieme aiuta : la selezione del menù è fondamentale, se poi è condivisia crea maggiore affiatamento tra i due partner.
  • Cucinare prodotti genuini, digeribili e semplici che siano in grado però di conquistare i nostri sensi raffinati e delicati, che solo noi donne possiamo avere!
  • Arredare la tavola con gusto e rendere l’ambiente dove si mangerà gradevole, accogliente e romantico. Come? Attraverso candele, luci, fiori aromatici, piante, incensi, per creare quel senso di relax.
  • La musica in sottofondo è lecita in un appuntamento,magari canzoni evocative che riaccendono dei bei ricordi.
  • Le mosse giuste mentre si degustano i piatti, possono portare alla vittoria e alla conquista della vostra Lei.

Solo così riuscirete a far rifiorire il desiderio sessuale che si era “smarrito” per la strada. Sbizzarritevi ai fornelli cari maschietti, fatelo per le vostre donne, una buona volta. Seducetele!

Libidine assicurata? Si spera di sì. Provare per credere, tanto tentar non nuoce!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 42 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.