Lunedi, 25 settembre 2017 - ORE:04:47

Figli? No grazie, prima adotto un cane

adotto un cane

adotto un cane

Che il traguardo della maternità sia sempre più teso a spostarsi nel tempo, già lo sapevamo. Se negli anni ’90 l’età media del primo figlio era compresa tra i 22 e i 24 anni, oggigiorno si aggira intorno ai 35-40 anni, complice la crisi economia che rende difficile mettere su famiglia per i costi vertiginosi che ne conseguono. Ma anche il cambiamento culturale che farebbe pensare al primo figlio solo in età adulta.

parisUno studio statunitense condotto dal Center for Disease Control and Prevention  afferma che negli ultimi anni ci sarebbe stato un calo delle nascite: sempre più donne intorno ai trent’anni posticiperebbero la maternità. Un fenomeno che riguarda un po’ tutto l’Occidente, dagli Stati Uniti all’Europa tutta. Insomma se fino a qualche anno fa, attorno ai trent’anni, un orologio interno iniziava a ticchettare suggerendoci di “sbrigarci” a procreare, oggi spopola una nuovatendenza: quella di adottare un cane.  Un trend che non concerne solo le celebrità come Paris Hilton o Britney Spears , paparazzate con i loro Chihuahua vestiti di tutto punto nella borsa, ma anche le donne comuni che non perdono occasione per postare sui social network il loro fido selfie. Oggi molte trentenni sembrerebbero giocare a fare le mamme con un tenero batuffolo in attesa di avere un bambino.

Adotto un cane: ma vale più di un figlio?

E qui l’opinione pubblica si divide, tra pro e contro, chiedendosi:”Un cane varrebbe più di un figlio?”. La risposta è abbastanza ovvia: l’amore infinito per un bambino non è paragonabile a quella di un cucciolo che, per quanto possa volerci bene, resta sempre un animale che richiede coccole e crocchette.

V’è un che di glorioso nel chiudere dentro il proprio corpo un’altra vita, nel sapersi due anziché uno” , come scrisse Oriana Fallaci nel capolavoro “Lettera a un bambino mai nato“.  Avere una famiglia con dei pargoletti che girano per casa è tutt’altra cosa che un cane che ci viene incontro scodinzolando, no? Gli animali è giusto amarli, dare loro la giusta attenzione e rispettarli, ma non facciamoli diventare dei pupazzi simil-umani!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 24 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.