Venerdi, 21 luglio 2017 - ORE:10:37

I tatuati sono più propensi all’aggressività


È la scienza a dirlo: secondo uno studio britannico, infatti, l’esistenza di una correlazione tra rabbia e tattoo, esiste davvero. I registi vogliono spesso per i ruoli di cattivi che i “cattivi” abbiano sempre un tatuaggio e a quando pare c’è un fondamento dietro questo accostamento. A condutte la ricerca è stata l’Anglia Ruskin University. L’itituto ha intervistato 378 adulti britannici (181 femmine e 197 maschi) tra i 20 e i 58 anni per valutarne l’aggressività e correlarla alla presenza e quantità di tatuaggi.
I tatuati quindi sembrano essere più propensi all’aggressività verbale, alla rabbia e alla ribellione rispetto alle persone che scelgono di non avere tatuaggi. Secondo Viren Swami, professore dell’ateneo britannico e coordinatore della ricerca, ha dato una possibile interpretazione del rapporto tra tatuaggi e aggressività, spiegando che “le persone che mostrano un maggior livello di ribellione reattiva potrebbero rispondere agli eventi deludenti e frustranti tatuandosi. Cioè, quando questi individui vivono un evento emozionale negativo, potrebbero essere più propensi a reagire realizzando un atto che è visto come una sfida. L’atto del tatuaggio è percepito come ribelle, o più in generale tatuaggi stessi possono indicare sfida o di dissenso”. Tutto chiaro? Quindi se volete farvi un tatuaggi interrogatevi prima sulla vostra stessa personalità!CONTINUA A LEGGERE
Fonte: fanpage



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 1 minute, 56 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.