Martedi, 26 settembre 2017 - ORE:06:02

La seduzione ha un’età?


Con il passare degli anni, è inevitabile, la forza di gravità ha la meglio sui nostri corpi. Nelle donne il seno scende dispettosamente verso sud, rughe e acciacchi cominciano a farsi sentire, gli uomini perdono vigore fisico e il viso sembra diventare più un campo arato che una faccia. E allora ricorriamo alla chirurgia, alle palestre, alle creme e ai fantasmagorici rimedi per contrastare il passare degli anni – come non ricordare il celebre La morte ti fa bella” con una strepitosa Meryl Streep?-. Ci accaniamo sul nostro corpo come se invecchiare fosse un tabù sociale. Percepiamo, nella nostra società gloriosamente moderna e sviluppata, l’ansia da invecchiamento, ci rifiutiamo di credere o pensare realisticamente che un giorno il nostro corpo sarà vecchio. Ma chi l’ha detto che la vecchiaia comporti automaticamente bruttezza e perdita di fascino? Se non è solo una fandonia che la bellezza vada anche al di là dell’aspetto, perché ci preoccupiamo così tanto del passare del tempo? O meglio ancora: la seduzione ha un’età?

La bellezza tipo – Di tipi di bellezza potremmo distinguerne generalmente due: una prettamente fisica, volgarmente detta il “bello oggettivo” che (tralasciando la disquisizioni sulla su meno) rappresenta, come dire, il godimento dello sguardo; e la bellezza interiore, quella seduzione che passa per vie traverse, più sottile e silenziosa. Quando siamo giovani la bellezza del primo tipo, pur non essendo scontata, è più facile. Quando si raggiunge una certa età non si può più pensare che la seduzione implichi gli stessi meccanismi di quando si era giovani, una donna o un uomo che passati i 40 continui a vestirsi come quando aveva 20 anni.. beh, lasciatemelo dire, ma è un pugno nell’occhio. E’ bellissima una persona che, accettata la sua età, si comporta coerentemente agli anni che ha. La seduzione quindi non è un fatto quantitativo, più semplicemente, non è relativa all’età anagrafica, ma è un fatto qualitativo. Il carattere, le esperienze e la vitalità ad esempio di un uomo sui sessanta con un aspetto non più tanto fresco può certamente risultare più attraente di un bell’imbusto di vent’anni capace solo di baciarsi il muscolo.

Una bellezza senza età – La giovinezza è la bellezza dell’asino, dice un proverbio, quando si è giovani si esercita un certo tipo di seduzione che mette in primo piano l’aspetto fisico, certamente sono importanti altre caratteristiche come il carattere e la personalità, tuttavia quando si è più maturi, o anziani, la seduzione a parer mio si fa essa stessa più matura, piena e assume forme se vogliamo anche più forti e sicure. Il saper sedurre è una capacità che si affina con il tempo, vi risparmio la tiritera di titoli di libri e saggi che trattano dell’argomento, fatto sta che il succo della questione è che la seduzione non a un’età.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 1 second
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.