Lunedi, 25 settembre 2017 - ORE:04:47

Largo alle chef donne nelle cucine maschiliste


chef donne
Nel nostro immaginario collettivo vediamo la donna come la regina indiscussa (o quasi) dei fornelli. E’ quella che prepara da mangiare ai propri figli e mariti, che fa le faccende, stira, spolvera e mette tutto in ordine. Insomma una sorta di Cenerentola moderna, no?

Ma secondo la rivista Time: “Gli dei del cibo sono tutti uomini”

timeEppure, nonostante tutto, le donne chef /cuoche faticano ad essere venerate in cucina come i favoriti colleghi maschi. Il gentil sesso si trova ad essere surclassato dagli chef maschi, di recente celebrati dalla copertina del magazine americano “Time” , che ha fatto il punto sui cosiddetti “Gods of food” – gli dei del cibo- : David Chang, Renè Redzepi e Alex Atala.

La copertina era costellata solo da uomini, non c’era una donna citata dell’alta cucina. Una scelta che ha detestato l’ennesimo dibattito sulla disparità sessuale nei ristoranti che contano. Moltissime food blogger, giornaliste e chef donne si sono ribellate.

Coloro che affermano: “In cucina ci vogliono i muscoli” si sbagliano alla grande. Basta con questi stereotipi sessisti. E’ vero che ai fornelli si lavora anche 15-18 ore al giorno e questo fa a pugni con l’idea di una famiglia. Ma bisogna anche far largo alle donne, madri e mogli che siano.

Chef donne? Una rarità nelle cucine maschiliste

Oggi le donne che entrano nei templi della cucina maschilista sono davvero poche e rare. In Italia su 329 ristoranti solo il 49 è capitanato da una donna, per una percentuale del 14,8%. Un dato su cui riflettere se si pensa che è anche il tasso più alto del mondo.

Ma non bisogna dimenticare , e tanto meno scoraggiarsi, perché esistono moltissime chef donne, talentuose, toste e meritevoli pronte a sfidare i colleghi maschi, cercando di pareggiare i conti.

Secondo molti uomini ai fornelli avere intorno delle donne significa solo una cosa: distrazione.  Viene spontaneo chiedersi:” Cari maschietti non è che forse avete paura di una donna in cucina?”.

Perché è ovvio: se una chef donna vi supera, a livello di bravura,  è un duro colpo per il vostro orgoglio maschile!



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 23 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.