Mercoledi, 20 settembre 2017 - ORE:22:15

Maria De Filippi e la dichiarazione choc sul suicidio: “Io e mio marito davanti alla tv abbiamo….”

Dopo la denuncia di Milly Carlucci a Maria De Filippi, è stata aperta un’ inchiesta: Maria De Filippi, infatti, ha presentato una querela presentata contro la collega per “diffamazione”.
La disputa nasce attorno al noto Premio Regia Televisiva che l’hanno scorso ha integrato una nuova categoria, Social Tv. Così i telespettatori hanno anche potuto votare con hashtag su Twitter per decidere a chi aggiudicare l’ambito premio.
Come forse ricorderete, in finale, finirono “Ballando con le stelle” e “Amici”, ma poco prima della proclamazione, dall’account @defilippi_M e dalla pagina Facebook “Trash Italiano” è partito un vero e proprio attacco in cui si insinuava che Milly avesse taroccato i voti. Proprio per questo la vittoria assegnata dalla De Filippi. Maria ha pubblicato per chi segue la trasmissione un comunicato per chiarire il suo ruolo nella vicenda, proprio su Witty Tv.
“Posso dichiarare qui come in Tribunale, di NON essere la regista occulta di un bel niente. E tanto meno di essere indagata per questo tipo di accuse. Ho rispetto del mio tempo e ho altre priorità a cui dar spazio nella mia vita, che non dettare alle cosiddette web star, messaggi offensivi contro chicchessia”. La De Filippi sottolinea anche di non avere “profili personali, ufficiali, ufficiosi o fake su nessun social (anche se mi è stato più volte offerto). Ciò non di meno, li leggo e mi diverto, a volte di più, altre volte di meno, a seconda di quel che leggo”.

La padrone della tv, sottolinea che non conosce nemmeno di persone alcuni dei titolari di questi profili social e continua, “perché spesso presenti nelle platee o nei backstage dei programmi tv. E con certezza, senza tema di essere smentita, so di non aver mai nemmeno influenzato nessuno di questi operatori”. Poi, infine, con la sua solita ironia, conclude il post dicendo:
“Sono convinta dell’importanza di combattere il cyberbullismo, ma penso anche che né Trash Italiano o il fake che porta il mio nome o altri profili similari, possano indurre nessuno al suicidio. Ieri, per esempio, il fake con il mio nome, durante Sanremo pubblicava una foto di me e di mio marito con scritto ‘Strani amori’, vista la presenza di Laura Pausini sul palco. Né io né mio marito abbiamo sentito l’impeto al suicidio. Io la penso così. So bene che sia lecito pensarla diversamente e tifo per la libertà di pensiero. Aggiungo anche un bel ‘mai dire mai’. Per cui potrò persino cambiare idea, ma fino ad ora, per esempio, non mi sono mai sognata di querelare chi da ambiti di produzioni rivali ai programmi che conduco, ha fatto intendere, velatamente o meno, via social o blog, che io avessi il potere di taroccare l’Auditel a mio vantaggio”.
Non si sa se le accuse di Milly sono fondate, ma quello che sappiamo è che la De Filippi ne è sempre uscita in maniera pulita e serena.CONTINUA A LEGGERE



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 8 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.