Domenica, 24 settembre 2017 - ORE:03:33

Mettici la firma!

mettici la firma

mettici la firma

Più unico che raro

Con le stagioni che si susseguono una settimana della moda dopo l’altra e con i capi che, prima o poi, tornano in auge sulle passerelle, ogni fashionista che si rispetti vuole qualcosa che sia solamente suo e che la contraddistingua dalle altre negli anni a venire. Cosa c’è di meglio allora di avere l’ultima it- bag… con le proprie iniziali sopra?

Un modo per distinguersi ed esprimere l’ultimo briciolo del proprio estro creativo in maniera semplice e veloce, rendendo unico l’accessorio che si sta portando.

1

Louis Vuitton ha una lunga storia in quanto a personalizzazioni, a partire dai giganteschi bauli- guardaroba che venivano imbarcati sulle navi per il nuovo mondo,  fino ad arrivare ai nuovo classici come la Neverfull o il bauletto Speedy. Negli ultimi anni però anche altri hanno avuto la stessa idea, a partire dalla famosa casa francese Goyard, simile per modelli (e prezzi), ugualmente amata dalle celebrities, ma meno inflazionata rispetto alla “cugina” degli Champs Elysées; si aggiungono anche gli italianissimi Valentino con la sua clutch e Fendi con la sua 2Jour bag, e lo scorso febbraio l’ultimo è stato Burberry, che ha fatto scalpore con la sua cape a scacchi personalizzabile con le proprie iniziali.

1

Questi servizi sono garantiti in tutte le prestigiose boutique, basta solo decidere come e dove volere le proprie lettere e i colori da utilizzare: potete persino averne anche un’anteprima sul sito internet nella sezione “personalizzazione”.

1

2

Borse e non solo

Anche gli uomini comunque possono cedere a questo capriccio con portadocumenti e cartelle da lavoro personalizzati, ma il loro cavallo di battaglia è senza ombra di dubbio la cifra sulla camicia: sotto il cuore, sul polsino o dove più aggrada, è possibile far inserire le proprie iniziali su qualsiasi camicia, in qualsiasi carattere, dimensione e colore e avere subito un aspetto più ricercato e chic.

1

Per l’abbigliamento poi, il trend del varsity jacket, il classico giacchetto da college americano, permette una veloce customizzazione, anche da soli: basta andare in merceria e comprare le iniziali da cucire, con un po’ di pazienza, sul retro della giacca.

Dunque che sia la borsa del momento o una shopping bag in canvas, niente vi vieta di renderla ancora più vostra e ancora più unica.

Basta una piccola firma!

mettici la firma

mettici la firma

1

mettici la firma



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 36 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.