Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:16:49

Passione dopo i 40 anni, l’opinione si divide


Esiste un momento nella vita in cui molte persone, soprattuto donne, si sentono un po’ perse. Ci si inizia a domandare se quello che è stato fatto fino ad ora abbia veramente un senso, se è stato giusto rinunciare a certe cose, piuttosto che ad altre. Insomma, si tratta di domande sicuramente molto franche e dirette, a cui non tutti sanno perfettamente dare una risposta. La prima cosa che ci viene in mente è il grado di realizzazione di una persona. Infatti molti esperti dicono che essere soddisfatti di se stessi rende forti, e di conseguenza si ha maggiore sostegno per non cadere nella “depressione” dei 40 anni. Esatto! E’ proprio così che la maggior parte dei giovani giudicano le persone quarantenni. Visto dagli occhi di un giovane, una persona sui 40 per molti versi puo’ avere già dato molto sotto il profilo del desiderio. Un’opinione che lascia spazio a grossi dibatti: C’è chi pensa che persone sui 40 anni abbiano ancora tutti i mezzi e le potenzilità per avere una vita piena di emozioni, quindi “senza età”; e c’è chi invece crede fermamente che alla soglia dei 40, ci si debba dare una sonora calmata, anche per quanto riguarda nuove passioni e innamoramenti. Ma in effeti, se andiamo a controllare meglio nel nostro passato, le regole di valutazione di una persona definita “su con l’età”, erano ben diverse dal 21^ secolo. A scuola ci hanno sempre raccontanto di come il ruolo del vecchio all’interno della società risultasse fondamentale, per portare avanti l’organizzazione statale e politica di una città. Tutt’ora non ci smentiamo, se pensiamo che il 90% dei nostri deputati e senatori sono persone con almeno 50 anni sulle spalle (forse anche 60/70 in questo caso). Ma l’opinione giovanile si è mutata radicalmente nel corso di tutto questo tempo. Se passiamo per strada e chiediamo a un giovane cosa pensa dei politici italiani, 99 su 100 risponderà che in maggioranza fanno parte di quella classe politica, che deve essere sostituita, poichè non hanno più nulla di nuovo da dire. Percui servirebbe necessariamente un ricambio generazionale. D’altro canto, rapportato alle persone comuni, esiste anche quella parte di opinione pubblica che sostiene con orgoglio i propri 40 anni, e che pensa fermamente che le persone di una certa età possano ancora dire molto. “Perchè” dicono “dobbiamo pensare di essere finiti come persone? La passione in fondo c’è sempre. Se una persona vuole avere e rieccendere l’amore che aveva nei precedenti 20 anni, perchè non farlo? “. Molte persone hanno nel cuore di innamorarsi tutt’ora a 45 o 50 anni, percui il modo migliore di accogliere questo loro desiderio, sta nell’essere riconosciuti non come vecchi, bensì come persone ancora in grado di dire la loro su più fronti. Il dibattito è sicuramente acceso. Esistono casi di persone che  a 50 hanno trovato l’amore della propria vita e credono che i 40 siano i nuovi 30 anni. Esistono persone che sono più realiste e forse meno speranzose, poichè non nascondono le proprie perplessità sui limiti di un quarantenne rispetto a una ventenne: “Una quarantenne puo’ decidere anche di innamorarsi ma ogni cosa ha la sua età e soprattuto le sue responsabilità”. Un’affermazione pesante e sicuramente significativa, che puo’ non far altro che farci riflette. Altre opinioni lasciano intendere che l’amore si puo’ anche trovare a 40 anni, ma a regola è fuori tempo massimo, poichè nel campo sentimentale il sesso conta molto. E come nella borsa “i titoli vanno su”, ma possono anche “andar giu” in base alle proprie capacità di rendita”.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 52 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.