Lunedi, 25 settembre 2017 - ORE:18:57

Moda e Cinema si incontrano: stile-recensione di Blue Jasmine di Woody Allen

blue jasmine look

Woody Allen è uno di quei registi che, detto in parole povere, o ti piace o ti lascia- alla fine di ogni pellicola- dubbioso ( Al link trovi la recensione completa di Magic in the Moonlight che ci ha lasciato qualche dubbio…).

I suoi sono film il cui messaggio è e rimane implicito, nascosto tra movimenti della macchina da presa e montaggi articolati. Ciò che invece è esplicito, decisamente palese, è la grande maestria con cui l’ attrice Cate Blanchett interpreta il ruolo della protagonista: una donna a dir poco problematica che però, nonostante gli intoppi della vita, non inciampa mai in quelli dello stile.

Un’ eleganza che parla di sé e della protagonista, mai scontata e sempre impeccabile, giocata su capi intramontabili, nella maggior parte dei casi scelti in tonalità chiare.

Un ritorno inoltre, a pieno diritto, a Coco Chanel e al suo iconico blazer in tweed bianco con rifiniture nere, reso ancora più raffinato da un collana lunga in perle (qualche consiglio su come abbinare le perle  qui), che ancora a distanza di più di cinquant’anni non accenna a volersi ritirare dalla scena della moda femminile (per fortuna!).

look blue jasmine

Ma vediamo Cate Blanchett anche in morbide camicie bianche o panna, abbinate ad un classico pantalone nero, e con ai piedi scarpe con un piccolo tacco.

Essenziali anche gli accessori, sia nei modelli che nei colori: perle, al collo e alle orecchie, orologi, bracciali e collane oro, occhiali tondi tartarugati e la borsa che fa sognare le donne di ogni età: la Birkin di Hermès.

blue jasmine look

blue jasmine

Blue Jasmine è l’esempio puro e semplice di come quello che indossiamo sia lo specchio di quello che siamo e che vogliamo mostrare al mondo esterno, e di come con pochi capi, anche gli stessi ma diversamente abbinati, sia possibile essere sempre impeccabili in poco tempo, proprio come Chanel che, nonostante le sue innumerevoli aggiunte al guardaroba femminile, ha sempre voluto mantenere i suoi capisaldi: linee definite dei contorni e i colori bianco e nero, di cui diceva:

“ […]il nero conteneva tutto. Anche il bianco. Sono d’una bellezza assoluta. È l’accordo perfetto”.

Emblematica anche la scelta delle acconciature: un capello non sempre perfetto, testimonianza di giornate lunghe e difficili, ma comunque sempre di classe, portato sciolto in morbidi boccoli e un ciuffo laterale a incorniciare il viso (Qualche consiglio per capelli sempre al top? Guarda qui).

Un film, insomma, tutto per gli occhi, che ti lascia letteralmente senza parole.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 43 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.