Giovedi, 8 agosto 2019 - ORE:19:09

ZANZARE, CRESCE L’ALLARME PER IL VIRUS CHE FA SCOPPIARE IL CERVELLO

I DECESSI

Indice

Al momento, almeno negli Stati Uniti, non sono stati ancora registrati casi di Eee nell’uomo ma le autorità sanitarie locali invitano la popolazione a proteggersi dalle punture di zanzara, come riferisce la Cnn. La malattia nell’uomo può essere fatale: circa il 30% dei pazienti contagiati perde la vita. E in molti casi chi sopravvive presenta problemi neurologici. Le persone sviluppano sintomi da 4 a 10 giorni dopo essere stati punte da una zanzara infetta: mal di testa, febbre alta, vomito e diarrea, cui in seguito possono aggiungersi disorientamento e coma. Le autorità sanitarie hanno allertato la popolazione, invitandola a proteggersi dalle punture usando repellenti, abiti lunghi, ma anche mettendo zanzariere a porte e finestre ed evitando di lasciare contenitori con acqua stagnante vicino alle case.

Loading...
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 33 seconds
Scrivi la tua opinione