Domenica, 19 novembre 2017 - ORE:13:28

Capire la moda e lo stile in tre splendidi libri

leggere libri di moda e stile

leggere libri di moda e stile

Smartwatch free

La Milanese, la Berlinese, la Parigina: lezioni di moda

Sembrano i nomi di tre piatti caratteristici, ma in verità sono i titoli di tre libri di moda -e non solo- scritti da esperte del settore. Tra curiosità, indirizzi, aneddoti storici e immagini, il lettore si ritrova a sorseggiare, con la fantasia, un buon caffè in compagnia dei suoi acquisti immaginari.

A fare da sfondo tre città cosmopolite, vitali e come guide cinque donne, che queste città le conoscono come le loro tasche.
 A differenza però delle altre guide pratiche, queste si presentano con una marcia in più: risvegliano l’immaginazione tipica dei romanzi, senza però esserlo.

LA MILANESE CHIC. GUIDA ALLA CITTÀ DELLO STILE di Fabiana Giacomotti è il libro per chi vuole scoprire la città della moda italiana per antonomasia, per chi vuole ricredersi su questa città considerata da molti un po’ troppo snob. Attraverso foto, consigli, indirizzi dove acquistare, dove farsi vedere e dove far sbocciare un nuovo amore, l’autrice ci presenta la sua visione della metropoli di cui dice:
 “Milano non è una grande città: è una piccola città di grandi ambizioni”.

In copertina una donna in bicicletta, il mezzo di eccellenza dei milanesi, che indossa un trench chiuso
in vita, un paio di ballerine e una borsa a mano nel cestino. La milanese infatti è una borghese chic, che non apprezza scollature e tacchi alti, e che per sé sceglie solo ballerine abbinate a pantaloni a sigaretta, appena sopra la caviglia, golfini color cammello e cerchietti.

Nonostante Milano sia la capitale della moda, questa non viene presentata sotto una luce troppo modaiola. Come? Ad esempio attraverso chicche che coniugano passato e presente. Lo sapevate che la più grande seduttrice dell’Ottocento, la Monaca di Monza manzoniana, viveva di fronte a dove vive oggi Giorgio Armani?

Scopri i segreti della capitale della moda, fai tuo il libro di Fabiana Giacomotti.

LA PARIGINA. GUIDA ALLO CHIC di Ines de la Fressange e Sophie Gachet propone consigli di bellezza e di stile, costruendo quest’ultimo su solo 7 abbordabili capi basici, a cui dare di volta in volta nuova vita con accessori avant- garde. Vediamoli insieme:

Giacca da uomo blu

Trench

Canottiera

Tubino nero

Jeans

Giacca di pelle

Golfino

Leggendo il libro scopriamo che si può diventare parigina anche senza esserlo di nascita, poiché la parigina è un modo di essere e non di apparire. 
Ma cosa ama e cosa no? Evita accuratamente i coordinati, è sempre a caccia di nuove tendenze, di nuove griffe e di nuovi negozi, e indossa solo quello che le sta bene, senza lasciarsi influenzare dai dettami della moda.

Vuoi fare tua questa preziosa guida allo stile parigino? Sì lo Voglio!

LA BERLINESE. GUIDA ALL’ ALTERNATIVE CHIC di Angelika Taschen e Alexa con Heyden ti porta nella New York europea, dove le donne indossano brand locali, seguono i blog, acquistano in negozi indipendenti e aboliscono i loghi a vista.

Perché “alternative” chic? Semplice, perché ha l’aria incompiuta, indefinita, eterogenea, proprio come la città, che, dopo la caduta del Muro, è diventata fulcro di innovazioni e meta di menti creative.
 Se avete in programma di raggiungere una di queste tre città e siete alla ricerca di una guida a 360 gradi, le parole di queste esperte vi guideranno nei posti giusti.

Scopri la moda berlinese e lo stile alternative chic.



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 29 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.