Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:22:33

Incontri online: lo fa il 70% degli italiani

incontri online

incontri online

Se fino a qualche decennio fa conoscere gente sul web era visto come un tabù, oggi è il modo più rapido per allargare il giro di amici, e magari di trovare l’amore. Iscriversi a un sito di incontri online può essere davvero eccitante e stimolante, come del tutto deludente. “Insomma le cose sono cambiate: le persone non si conoscono più dal vivo, ormai, organicamente. Se voglio affascinare in qualche modo il sesso opposto non vado dal parrucchiere, aggiorno il mio profilo. Le cose stanno cosi no?” dichiara Mary nel brillante film “La verità è che non gli piaci abbastanza”.

Sempre più incontri online

Non è un caso che la frequentazione di siti di dating sia aumentata sensibilmente negli ultimi anni (+20% nel 2014 rispetto allo scorso anno). E’ quanto emerge da una ricerca online condotta da Badoo.com, il più grande social network di incontri al mondo. La ricerca, svolta utilizzando la rete, è stata condotta su un campione di circa 12.000 utenti di età compresa tra i 18 e i 59 anni provenienti da Brasile, Spagna, Francia, Italia, Gran Bretagna e Stati Uniti. Cosa si evince dal sondaggio?

  • 2 utenti su 3 sono usciti con qualcuno conosciuto online
  • Il 66% degli intervistati confessa di aver trovato la propria metà chattando

Noi italiani siamo al terzo posto nella classifica delle popolazioni che seguono di più questo trend, con un bel 70% di utenti che si affida a “Cupido online”, ossia agli incontri al buio. “È ormai evidente che sempre più persone vedono e percepiscono i vantaggi di conoscersi online– dichiara Alice Bonasio, European Consumer PR Manager di Badoo –La vita è così piena di impegni che alla gente piace poter passare il poco e prezioso tempo libero insieme agli amici e non a conoscere nuove persone. Per questo i social network diventano un servizio utile ma al tempo stesso divertente e semplice da usare, che permette a tutti di entrare in contatto con persone con i nostri stessi interessi”.

La corte di un tempo che fine ha fatto?

L’arte dell’approccio via web viene praticato dai nativi digitali, e non solo. Dal buon mazzo di fiori si passa ai “like” di Facebook, dalla serenata alle canzoni di YouTube, dai “Ti amo”  sui muri sotto casa alle scritte sdolcinate sulla bacheca.

Questo è l’amore ai tempi di Internet, il rimorchio 2.0 che avviene chattando, mandandosi messaggi istantanei con Whatsapp,  con i cari buon sms o tramite lunghe mail. Un modo naturale, ormai, per flirtare, creare relazioni, allargare il giro di conoscenze e perchè no, magari anche di innamorarsi.

D’altra parte non bisogna scordarsi che siamo nell’era del dating online, dei social network e degli smartphone.

Ma come inizia il corteggiamento 2.0?

Tutto inizia iscrivendosi ad un sito di incontri, quali Badoo, Meetic, Adotta un ragazzo, Be2 ecc compilando il profilo, visto come lo “specchio delle brame”, dove ogni utente posta la propria foto, si descrive brevemente ed indica i propri interessi. Mi raccomando: diffidate dagli utenti senza foto o dai profili falsi che girano, ahimé, numerosi sul web.

E’ grazie all’immagine del profilo e alle passioni in fatto di musica, cinema e tempo libero, che un utente prende l’iniziativa di scrivere e di “farsi avanti”, rompendo il ghiaccio. Da non sottovalutare l’opzione che consente di cercare persone nella propria zona, un’opportunità assai gradita dagli internauti.

Un consiglio? Apritevi al dialogo in modo naturale, elegante.  Siate voi stessi, non create un personaggio che non esiste. Ed evitate la volgarità, perchè c’è sempre l’opzione “blocca questo utente”. Quindi niente “bollenti spiriti”,  per favore!

Il primo appuntamento dal vivo

Insomma, in questi siti di dating moltissimi utenti escono per un caffé per conoscersi meglio ( e per parlare dal vivo). Il primo appuntamento è fondamentale:  può essere esplosivo come un completo disastro, nel senso che vi trovate a fissare le lancette dell’orologio, in imbarazzanti silenzi. O  peggio ancora in situazioni poco carine, come ad esempio se lui/lei ci prova con voi fin da subito, cercando il contatto fisico.

Comunque sia, ciò che conta è arrivare puntuali, scegliere un locale carino e frequentato, magari per un aperitivo o per una cena, e poi chissà. Ciò che conta è essere se stessi, avere una buona dose di ironia e di comune buon senso, e cercare di instaurare una sintonia. Se vedete che non è aria, nel senso che il vostro incontro dal vivo si sta rivelando deludente, inventate una scusa plausibile, e scappate!

E voi cosa ne pensate degli incontri online? Siete mai usciti con qualcuno conosciuto cosi? Diteci la vostra. 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 4 minutes, 45 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.