Domenica, 19 novembre 2017 - ORE:16:51

Tesoro le tue perle!

perle

perle

Smartwatch free

A woman needs ropes and ropes of pearls -Coco Chanel.

Perle. E non mi riferisco a quelle di saggezza, ma a quelle dell’ostrica. Quelle dei fili interminabili e numerosissimi negli anni ’20. Quelle bianche che fanno luce, le rosa perfette per le sere d’estate e le nere, più misteriose.

Quelle del filo della nonna, così bon ton. 
Ecco. Dimenticatevele.

Perché lo scorso anno a Parigi la jewelry designer per Dior, Camille Miceli, le perle ce le ha proposte in maniera completamente differente: e a noi ci piace tanto.

perle3

Everyone’s mad about Mise en Dior

perle2L’idea è quella di un “doppio” orecchino con una perla più piccola davanti e una più grande dietro il lobo, in un gioco di proporzioni e vedo-non-vedo molto accattivante, che trae ispirazione dal mondo tribale, dove il bello sta un po’ più nascosto, da mostrare solo se spostiamo leziosamente una ciocca di capelli. E non solo possiamo divertirci con le diverse dimensioni, ma anche sbizzarrirci con i colori: infatti, a partire dalla modica cifra di soli 190 euro (per arrivare al massimo fino ai 230), possiamo fare una follia e accaparrarci le “classiche” perle chiare o quelle più colorate, rivestite da resine fucsia, azzurro brillante o aragosta. Ma mettiamo il caso che non siamo tipe folli, o molto più giustamente preferiamo un altro (l’ennesimo) paio di scarpe- anche due.

DIY 

O meglio do it yourself: infatti in penso quelli che possano essere massimo 10 minuti potete realizzare il gioiello must have della stagione anche da sole seguendo i passaggi perfettamente illustrati da Geneva, la ragazza super creativa dietro il blog “A Pair & a Spare”, che vi vengono mostrati proprio qui.

Certo, non sarà Dior, ma in fondo ogni donna ha i suoi piccoli segreti no?

dior



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 7 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.