Giovedi, 27 luglio 2017 - ORE:16:52

Sneakers a piede libero

sneakers

sneakers

Prima…

Una volta erano una calzatura imbarazzante, temuta, nascosta. Erano passabili giusto per la palestra, rigorosamente da indossare nello spogliatoio e solo per l’allenamento, e forse per una passeggiata con il cane. Ovviamente solo dopo le 23.

… Adesso

Ma da qualche anno a questa parte qualcosa è cambiato. Le sneakers sono spuntate fuori anche di giorno, timidamente- e forse neppure troppo- hanno fatto capolino prima nelle aule universitarie e poi negli uffici anche se noi non abbiamo il casual friday, per passare al tè con le amiche e alla spesa il sabato mattina fino ad essere super paparazzate da Scott Schuman o Tommy Ton nella fotografia di streetstyle durante le fashion week e persino le protagoniste sulle passerelle: una delle ultime case a proporre- e sdoganare- la scarpa da ginnastica è stata proprio Chanel, maison fondatrice dell’eterno simbolo di eleganza che è la decolletè bicolore, questo passato febbraio.

Analizziamo più da vicino questo strano fenomeno.

sneakers2

Pro

Sicuramente la comodità non è un fattore da trascurare, e mi riferisco proprio al periodo della fashion week quando migliaia di donne- e uomini- letteralmente corrono (adesso è proprio il caso di dirlo) da una parte all’altra di New York, Londra, Milano e Parigi per assistere alle sfilate. Credetemi quando vi dico che il sampietrino in cui il tuo tacco a spillo potrebbe rimanere incastrato è sempre, e dico sempre, dietro l’angolo quindi avere una scarpa streetfriendly è un bel 10 e lode.

La capacità di rompere gli schemi è un’altra cosa a cui pensare quando si vuole indossare il binomio gonnellina a piegoline con camicetta bianca: quale miglior modo per rompere con il tema da brava collegiale che indossare un paio di sneakers nuove fiammanti in rosso acceso?

La versatilità di una scarpa che ti permette di passeggiare durante la pausa pranzo o correre a perdifiato perché stai per perdere il treno, una scarpa comoda e colorata che può, eventualmente, anche tirar su di morale.

Contro

Attenzione all’effetto ridicolo! Da evitare il “mi sono lanciata nell’armadio ad occhi chiusi cosparsa di colla vinilica e questo è il risultato”: della serie, evitiamo sneakers fosforescenti con calza a contrasto, gonna in paillettes, maglione a righe, capello spettinato selvaggio e cappotto in cammello oversize.

sneakers4

Perché per alcune persone la fashion week dura tutto l’anno, ma non dimentichiamoci un minimo di buon gusto e moderazione: che quelli entrano dappertutto, anche nella clutch striminzita.

Quindi io direi che jeans e tee bianca sono perfetti come partenza. Al livello successivo ci potrebbero essere anche i giochi di colori a contrasto tra scarpa e cappotto. Più su sulla scala del master in how to pair your sneakers il pantalone elegante (sia lungo che corto- calza sobria please), un maglione tinta unita e un giubbotto di pelle, borsa alla mano.
E in cima? Beh, solo Leandra Medine.

sneakers3



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 3 minutes, 16 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.