Domenica, 24 settembre 2017 - ORE:03:32

Selfie mania: quando l’autoscatto trionfa sui social network


Selfie mania

Selfie mania: boom sui social network

Vi siete mai fatti un autoscatto con lo smartphone o con la webcam, per poi condividerlo su Instagram, Facebook o Twitter? Bene, il vostro pizzico di narcisismo è solo  in linea con lo spirito dei tempi:  il cosiddetto “selfie”.

Il termine australianoselfie”, coniato dal fotografo Jim Krause, allude proprio alla pratica dell’autoscatto condiviso sui social network. A sancire il successo di questo fenomeno ci ha pensato perfino l’Oxford Dictionary, decretando che la reginetta di questo nuovo anno è la parola “selfie” .

Il business del selfie non è solo per le celebrità

Insomma un vero e proprio business: dalle schiere di vip alle persone comuni. Perché il selfie è democratico e non bisogna essere per forza famosi per avere successo. Chiunque può condividere i propri momenti privati in rete, senza condizionamenti. E’ proprio questa caratteristica a renderlo irresistibile agli occhi di tutti.

Un dato curioso? Si stima che ogni giorno vengano postati sui social network almeno 1 milione di autoscatti. Una tendenza in continua espansione, che vede un incremento del 17mila per certo rispetto allo scorso anno. Il primato spetta ad Instagram, dove gli autoscatti etichettati con l’hashtag “selfie” sono quasi 50 milioni. Ma cresce la concorrenza con la nuova app Snapchat. Chi vincerà?

miley-rihanna

Chi sono gli amanti del selfie?

Se la tra le celebrità italiane più prolifiche spiccano i nomi di Alessia Marcuzzi, Asia Argento e Melissa Satta, che amano condividere i propri momenti privati sui social, a livello mondiale gli “autoscattisti“ più attivi sono le popstar Rihanna, Miley Cyrus, Lady Gaga, Justin Bieber e il rapper Snoop Dogg.

Ma non solo: ricordiamo l’avvenente  James Franco, incoronato dai media americani “il re del selfie”,  poiché sfoggia le proprie foto sui social in tempo reale per ottenere popolarità online. Oppure l’autoscatto dell’attore Hugh Jackman con un cerotto al naso che, operato da poco a fronte di un tumore alla pelle, invita i propri fan a usare la protezione solare.

Il fenomeno selfie abbraccia anche personaggi politici: dal presidente statunitense Obama al primo ministro britannico David Cameron, sorpresi a farsi un autoscatto con la premier danese Helle Schmidt, durante il funerale di Nelson Mandela. Singolare lo scatto di Hilary Clinton, ex segretario di stato americano, con la celeb Meryl Streep, durante un meeting culturale a Washington.

Da collezione, invece, è il memorabile autoscatto di Papa Francesco con alcuni giovani in Vaticano.

papa francesco

Dopo il fenomeno foto, ora toccherà ai “video selfie”

Gli autoscatti postati poi in rete sono estremamente di moda. E dopo il fenomeno foto, tutti i produttori tecnologici stanno scommettendo sui “video-selfie”, primi fra tutti il colosso cinese Huawei e quello giapponese Canon.  Non resta che aspettare! 



Fate sempre attenzione! di ldgsocial
Pubblicato da:
Tempo stimato di lettura: 2 minutes, 55 seconds
Scrivi la tua opinione
  • Leggi qui

Eccetto dove diversamente indicato, i contenuti di Studionews24 sono rilasciati sotto Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia License. Tutti i contenuti di Studionews24 possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre studionews24.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.studionews24.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di Studionews24.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a info@studionews24.com.